Secondo Convegno San Antonio & Beyond

Pubblicata: 17-02-2020

Secondo Convegno San Antonio & Beyond

Sì è svolto a Rimini, organizzato dall’IRST di Meldola, il secondo Convegno San Antonio & Beyond, riguardante alcune delle novità affrontate nel corso del simposio che si tiene, ogni anno, a San Antonio, in Texas, per permettere a medici e ricercatori di confrontarsi sul cancro della mammella.

Ho avuto l’opportunità di partecipare grazie alla collaborazione avviata tra l’IRST e l’Associazione  Nazionale Tumore al Seno Metastatico - Noi Ci Siamo della quale faccio parte, con la mia amica Chiara Milanesi, la Referente per la regione Emilia Romagna  dell’Associazione. Ci è stato riservato uno spazio che ha permesso a Chiara di dare voce alle nostre richieste di pazienti come ad esempio l’istituzione della Giornata regionale sul tumore al Seno Metastatico ed anche quella di un registro regionale sul tumore mammario metastatico affinché ciò sia di aiuto a ottenere le medesime istanze a livello nazionale. 

Tra gli interventi, tutti di elevato livello e caratterizzati da contenuti altamente scientifici, ha richiamato la mia attenzione l’esposizione del risultato clinico di uno studio riguardante una paziente che, dopo due significative progressioni di malattia metastatica, già trattate con chemioterapici e monoclonali ha risposto positivamente al Fulvestrant,  un trattamento endocrino per il cancro metastatico della mammella. Da paziente, ho potuto meglio comprendere come il cancro non solo sia diverso da paziente a paziente, ma lo sia anche, per il medesimo paziente, nel corso del tempo. A volte ci viene richiesto di ripetere una biopsia e noi pazienti spesso siamo riluttanti, invece i clinici necessitano di acquisire più informazioni possibili anche aggiornate nel tempo, proprio per questa caratteristica di dinamicità. Inoltre, oggi un altro importante strumento di analisi è la biopsia liquida che, oltre a poter essere utilizzata per una diagnosi predittiva, permette di accedere ad informazioni istologiche complementari a quelle evidenziate dalla classica biopsia tissutale, ma soprattutto può portare alla luce mutazioni del tumore esclusivamente rilevabili proprio dalla biopsia liquida. Inoltre, non va dimenticato che è impossibile sequenziare completamente il tumore, si ottengono informazioni solo per la parte che viene inviata al laboratorio. 

Gli studi effettuati su quelli che noi pazienti chiamiamo i “ciclib” (Palbociclib, Ribociclib e Abemaciclib), una classe di farmaci impiegati unitamente a terapia endocrina per trattare le metastasi in persone con tumore ormonosensibile, confermano risultati positivi riuscendo a tenere controllata la malattia per tempi maggiori .

Nuovi anticorpi monoclonali sono in sperimentazione sia per i tumori HER2+ che per quelli che presentano una bassa espressività per questo recettore.

Ci sono inoltre, in riferimento alle mutazioni genetiche, molti studi che valutano farmaci specifici per tali mutazioni . 

Anche l’aspetto della dieta è stato affrontato e gli studi stanno evidenziando come venga diminuita l’efficacia di alcuni farmaci quando si riscontra un’elevata presenza di leptina, l’ormone proteico prodotto dal tessuto adiposo. 

Dopo questa intensa giornata, si ritorna a casa con la consapevolezza che ogni giorno si va avanti nella ricerca e che noi pazienti non dobbiamo mai perdere la speranza per farmaci sempre più all’avanguardia che permettano di trattare patologie complesse come lo è il cancro al seno metastatico.

Chiara Milanesi, Silvia Alberoni

Segui tutte le nostre news ed eventi

Ultime News

news

Cancro al seno metastatico, anche la Campania istituisce il 13 ottobre come Giornata Regionale

03 - 08 - 2020

Leggi tutto
news

NOICISIAMO si unisce al progetto "La Salute: un bene da difendere, un diritto da promuovere"

08 - 07 - 2020

Leggi tutto
news

Gionata del tumore al Seno Metastatico: Liguria prima regione ad istituirla

03 - 07 - 2020

Leggi tutto

Ciò che abbiamo fatto solo per noi stessi muore con noi. Ciò che abbiamo fatto per gli altri e per il mondo resta ed è immortale.
(Harvey B. Mackay)

iscrizioni